Allo specchio

0
293

Allo specchio siamo in sempre in due,
ci ho fatto l’abitudine.
Lo sguardo è attento al cambiamento.
La scorgo con la coda dell’occhio
Mi segue sempre,
silenziosa,
quell’altra parte di me.
Sempre presente e armata
attende il momento opportuno.
Me contro di me.
Innaturalità di una natura impazzita.

Nuovi segni ad ogni battaglia.
Non ci posso pensare
Non mi voglio guardare
La guerra non c’è ancora
Eppure,
oggi ho paura.

S.M. © 30/07/16