Alga spirulina su Futtaebacche

0
1224

Spesso inventarsi nuovi modi di approcciare alla colazione può essere salutare. Variare l’approccio al primo pasto giornaliero è senza dubbio una buona mossa, evitando di fossilizzarsi sul vecchio scontro colazione Mediterranea – Colazione Continentale.

Per una colazione gustosa e nutriente si può mescolare la polvere di alga spirulina a frutta o verdura per ottenere frullati. Tralaltro si può impiegare la polvere di alga spirulina anche come ingrediente per risotti e lasagne, torte salate, focacce e salse, oltre a biscotti, torte e crepes etc.

Frutta e Bacche – Benvenuti in un mondo di Gusto e Benessere!

Da sito Fruttaebacche:Futtaebacche propone l’alga scrivendo nel dettaglio il metodo di lavorazione e fornendo i consigli utili sull’utilizzo al di là dell’acqisto in se.

La spirulina viene rimossa dall’acqua facendola passare attraverso una maglia fine così da poter catturare i piccoli filamenti. Viene poi setacciata e lavata per togliere eventuali corpi estranei. Viene poi messa ad essiccare in modo rapido così da preservare il contenuto di nutrienti. Si ottiene così una polvere fine che può essere confezionata immediatamente.

Che cos’è l’Alga Spirulina.

L’alga spirulina è un microscopico cianobatterio multicellulare che si trova naturalmente nei laghi e nei fiumi in Africa, Asia e Sud America. Si tratta di una forma di vita molto semplice ed antica che ottiene energia dalla luce solare attraverso la fotosintesi.
La spirulina ad ogni modo non è né un alga né una pianta ma si trova a metà strada tra le due avendo cominciato ad evolversi 3.6 miliardi di anni fa.

I cianobatteri, come la spirulina, sono in grado di sopravvivere in condizioni estreme. Sono inoltre definiti organismi fotoautotrofi cioè utilizzano anidride carbonica e la luce solare per creare energia. Questi primi batteri hanno contribuito al cambiamento dell’atmosfera terrestre facendo aumentare la percentuale di ossigeno così da poter far evolvere anche altre forme di vita.

La spirulina cresce come dei filamenti a forma di spirale che si riproducono rapidamente. Si aggregano facilmente formando un tappeto verde sulla superficie dell’acqua.

L’alga spirulina in polvere è ricca di ferro (123.0 mg /100 g, 879% VNR), magnesio (294.0 mg/100 g, 78% VNR), fosforo (945.0 mg/100 g, 135% VNR), calcio (466.0 mg/100 g, 58% VNR), iodio (50.4 mg/100 g, 34% VNR), vitamina B12 (44 µg/100 g, 1769% VNR) e una fonte di vitamina E (3.5 mg/100 g, 29% VNR)

** dati analisi Euro Company

VNR: valori nutritivi di riferimento.

Il Ferro contribuisce a diverse funzioni nell’organismo, tra cui: alla normale funzione cognitiva, al funzionamento del metabolismo energetico, alla formazione di globuli rossi ed emoglobina, al trasporto di ossigeno nell’organismo e alla riduzione della stanchezza e dell’affaticamento. Inoltre interviene anche nel processo di divisione cellulare.

Il Magnesio contribuisce alla riduzione della stanchezza e dell’affaticamento, all’equilibrio elettrolitico, al normale metabolismo energetico, al normale funzionamento del sistema nervoso, alla normale funzione muscolare e psicologica, contribuisce alla normale sintesi proteica, al mantenimento di ossa e denti normali inoltre interviene nel processo di divisione cellulare.

Il Fosforo contribuisce al normale metabolismo energetico, alla normale funzione delle membrane cellulari ed al mantenimento di ossa e denti normali.

Il Calcio prende parte a diverse funzioni nell’organismo, tra cui: la coagulazione sanguigna, il metabolismo energetico, la funzione muscolare, neurotrasmissione, funzione di enzimi digestivi, al processo di divisione e specializzazione cellulare e al mantenimento di ossa e denti normali.

Lo Iodio contribuisce alla funzione cognitiva, al metabolismo energetico, al funzionamento del sistema nervoso, al mantenimento di una pelle normale e alla produzione di ormoni della tiroide e alla normale funzione tiroidea.

La vitamina B12 contribuisce al metabolismo energetico, al funzionamento del sistema nervoso e immunitario, al metabolismo dell’omocisteina, alla funzione psicologica, alla formazione dei globuli rossi e alla riduzione della stanchezza e dell’affaticamento. Inoltre interviene nei processi di divisione cellulare.

La vitamina E contribuisce alla protezione delle cellule dallo stress ossidativo.