ACCOGLIERE

0
764

Era in grado di andare oltre le apparenze, di guardare al di là delle maschere che troppi indossavano.

sapeva guardare gli occhi, li leggeva e così coglieva la vera essenza di chi era davanti a lei..

Raramente sbagliava perché il suo vissuto duro e severo, le consentiva di cogliere i dettagli, quelli che troppi trascurano e ignorano..

E quando di rado, incontrava occhi sinceri e puri, si perdeva, perché ancora incredula di una simile magia..

Avvertiva quindi grande serenità, quasi una pace armoniosa che attraversava il suo corpo.. e si sentiva leggera ma intrisa di energia positiva, di cui nutrirsi e cibare la sua anima..

Energia che a sua volta, trasmetteva al suo interlocutore..

Avveniva così un incontro, una (inter)connessione cerebrale che oltrepassava ogni confine, ogni limite, ogni distanza..

Incominciando dalla semplicità di un intenso sguardo, profondo, puro, vero, quel freddo svanì e si avvolsero in un immenso abbraccio..