A caccia dell’orso, Michael Rosen (illustrato da Helen Oxembury), Mondadori ed.

0
1088

a cura di Lucia Nardi

ETÀ DI LETTURA: dai 4 anni in su!
TRAMA: C’è una famiglia allegra, coraggiosa ed un po’ sconsiderata, che decide di concedersi una caccia all’orso. Una mamma graziosa e minuta ma tosta, un papà affettuoso e avventuroso, tre bambini di cui uno trotterella appena ed è perciò quasi sempre sulle spalle del babbo o in braccio alla madre; senza dimenticarsi di un simpaticissimo cane. Tuttavia non tardano ad arrivare degli ostacoli nel loro percorso, infatti sulla loro strada incontrano via via un campo di erba alta, un fiume freddo e fondo, una melma limacciosa, un bosco fitto e buio, una tempesta di neve, una grotta scura e stretta, con rumori e suoni particolari. Non possono aggirare l’ostacolo, devono superarlo ed attraversarlo ogni volta! Finalmente però incontrano l’orso, che volevano tanto vedere. Peccato che la simpatica famiglia non ha pensato proprio a tutto: l’orso inizia ad inseguirli. Con grande spavento e paura inizia una forsennata corsa a ritroso. Indietro nella grotta, indietro nella tempesta e nel bosco, indietro nella melma, nel fiume e nel campo. Veloci fino a casa, quando…
L’albo è un misto di illustrazioni a colori ed in bianco e nero e la narrazione testuale ci si inserisce appena ad incorniciare la narrazione soprattutto illustrativa e grafica. Una grande importanza è data alle onomatopee, che hanno un gran rilievo grafico, ma anche hanno il fine di caratterizzare i diversi ambienti che incontriamo e troviamo ben tratteggiati: il campo, il fiume, la melma, il bosco e via dicendo fino alla grotta dell’orso. Nella seconda parte dell’albo e della narrazione le illustrazioni più piccole sintetizzano il percorso svolto, grazie anche alle onomatopee che ancora una volta rendono ben riconoscibili i passi della famiglia attraverso i diversi ambienti mostrati. La grande avventura della ricerca dell’orso è per la famiglia un modo di condividere il senso della scoperta, la paura e la gioia del ritorno a casa. Dunque il libro tratta temi quali il viaggio, la ricerca e l’avventura, ma anche l’intraprendenza e l’amore per la propria famiglia, con la quale superare ogni avversità ed alla quale poter sempre ritornare, per sentirsi rassicurati e protetti.

LuNa