Patetica nostalgia

0
294

Patetica nostalgia

Poesia di Maria Rosa Oneto 

Cade ogni parola
nel silenzio della mia.vita
Conservo
un riverbero
d’acqua corrente,
schiuma portata dal mare,
distesa sotto le ginocchia
come scialle d’oro e seta.
Sulle labbra
un profumo di deserto, oasi e
schegge di luna.
Cade ogni pensiero
nell’argento.di una notte
guardata con il cannocchiale.
Lontana la Terra, l’approdo.
Umida culla che accoglie
chi non.vuol dormire
trastullando le ore
di patetica nostalgia.