Nick Hornby. Alta fedelta’

0
260

Nick Hornby
Alta fedeltà

Londra anni 80.
Un trentacinquenne appassionato di musica pop, ex dj e proprietario di un negozio di dischi in cattive acque, Rob Fleming è pieno di interrogativi che lo inquietano.
La sua ragazza, Laura, lo ha appena lasciato.
Partendo da una classifica delle “ 5 più memorabili fregature di tutti i tempi “ ( che sono donne), Rob ripercorre la sua vita, i suoi sentimenti, le sue frustrazioni.
Tormentato da questi problemi esistenziali, dalla perdita, dalla gelosia, dai desideri, Rob se ne va con Barry e Dick, amici nonché suoi dipendenti al lavoro, in giro per la Londra dei pub e della musica d’avanguardia, spesso divagando e svagandosi con esercizi mentali tipo stilare classifiche- i top five di ogni tempo- su tutti i possibili argomenti: i migliori film, i migliori complessi musicali, le migliori canzoni, e le sue più grandi fregature amorose, dalla prima cotta al college, fino all’ultima “ compagna di letto “ , prima di Laura.
Il romanzo ruota attorno a Rob, alle sue analisi personali, e al tentativo continuo di riconquistare Laura.
Appassionato, commovente, amaro, ironico e divertente, Alta fedeltà, descrive una generazione con tutti i loro sogni illusioni e disillusioni.
Sono passati 20 anni da quando è uscito, da allora sono successe tante cose a livello musicale, con buona probabilità Rob farebbe delle classifiche diverse.
Nel libro sono citate numerose canzoni e molti gruppi musicali, di ogni genere, dai Nirvana, a Michael Jackson, Kurt Cobain e tanti altri.
Dopo 20 anni rimane un bel libro.