Marco Malvaldi. Negli occhi di chi guarda

0
252

Marco Malvaldi
Negli occhi di chi guarda.

Con questo giallo Malvaldi offre una interessante alternativa al noto ciclo del Bar Lume, alternativa che però condivide con la serie più famosa la componente del giallo. Qui non abbiamo l’omicidio e la scrittura divertente.

In un magnifico podere in toscana vivono 2 gemelli sessantenni, Alberto e Zeno Cavalcanti. I gemelli hanno passato qui, nella tenuta di famiglia, tutta la loro vita.
Mel libro si scopre che i due sono completamente diversi: Alberto è un ex broker fallito che ha dilapidato quasi tutto il suo denaro; Zeno è un collezionista d’arte che vive con il suo anziano maggiordomo Raimondo, che si scopre abbia girato alcuni manicomi in gioventù.

I fratelli devono risolvere la questione della vendita del podere. Zeno non è d’accordo, sebbene abbiano già venduto piccole parti della proprietà, ma una holding cinese vorrebbe comprarla tutta per farci un albergo.

I due si mettono d’accordo su un metodo strano: deciderà chi risulterà, con la consulenza un genetista, il più longevo dei due.

Poi avviene lo giallo. Un incendio notturno fa ritrovare il cadavere del maggiordomo. I sospetti sono su Alberto, perché il vecchio Raimondo sosteneva di avere conosciuto in manicomio il pittore Ligabue, che gli aveva regalato un’opera autentica.

Il podere viene messo sottosopra per cercate l’opera, fino a che un’altra morte fa intravedere una incredibile e assurda verità.

Da scoprire.

Anna