L’anima silente

0
215

L’Anima silente

Di Maria Rosa Oneto 

Tetro l’abbraccio del giorno
e quel vagare lento
di un pensiero inebriante.
L’Anima silente
resta intorpidita dal monologo
che ripeto a me stessa
a più riprese.
Non ritrovo speranza,
né sane illusioni
al solfeggio di una pena
che uccide l’esistenza del Mondo.
e questo mio essere donna al chiuso
di una stanza.

CONDIVIDI
Articolo precedenteMorte di un amore
Articolo successivo(RI)CADUTA