La musica segreta dei ricordi

0
39

ROSELLA LUBRANO

LA MUSICA SEGRETA DEI RICORDI

All’ ombra di un leccio vetusto
mi perdo a guardare il cielo
e tra mille silenzi assordanti
l’ anima si smarrisce
muta nel suo respiro,
il vento mi dona carezze
come quando , bambina,
tra i filari correvo
in punta di piedi
per non svegliare
i rubicondi chicchi.
Passeggiano , impalpabili,
odori di emozioni antiche,
nella mente danzano
fremiti di amori sbiaditi,
voci e visi amati
di un tempo lontano,
la grande bellezza
della vita mia.

Ah, come è difficile
non inumidir le gote
a così dolci pensieri !

E di prati e valli
la pace bramo,
sensazioni eterne
di quel leggiadro incanto
che trasfigura il core.
Scruto l’ orizzonte
fino ove occhio si perde,
intrecci di rondini
l’ azzurro colorano,
lontano si odono
sussurri di bimbi
in girotondi del cuore