LA DUCHESSA

0
105

Avete mai provato quella sensazione di “ansia da lettura”? Nel senso di faticare a staccarvi da un libro finché non lo avete terminato?

Beh… a me capita sovente e, direi, sempre con tutti i libri di Danielle Steel, questa autrice americana, famosa in tutto il mondo con più di 650 milioni di copie vendute in 69 Paesi.

Con “La duchessa” ci troviamo in Inghilterra alla fine del XIX secolo.

In un magnifico castello inglese di Belgrave vive Angélique, orfana di madre, ma amatissima dal padre Philip, duca di Westerfield. Ha anche due fratellastri, nati dal precedente matrimonio del duca, molto gelosi nei suoi confronti e per nulla benevoli.

La vita di Angélique scorrerà tranquilla fino alla morte del padre. La sera stessa del funerale, infatti, Tristan, erede del titolo aristocratico, la caccia di casa mandandola da una nobile famiglia come bambinaia.

Angélique, nemmeno diciottenne, si trova sola e spaesata, ma con una grande forza interiore che le permette di vivere e di dare il meglio di sé con i bambini di cui si deve occupare e ai quali donerà tutto l’affetto possibile.

Purtroppo, anche qui, la cattiveria degli uomini emerge prepotente e, da un giorno all’altro, la ragazza viene licenziata senza lettera di referenze. Non sapendo come muoversi viene indirizzata in Francia , a Parigi, e sarà qui, grazie all’incontro con Fabienne e al piccolo tesoro che il padre le aveva donato prima di morire, che reinventerà se stessa e darà una svolta alla propria vita.

La suspense che si respira è sempre altissima, i colpi di scena dietro ogni angolo. Questa figura femminile mi ha molto colpita per la sua forza d’animo interiore, per il suo guardare avanti sempre a testa alta, per la sua dignità, mai venuta meno.

Potete stare certi che vi innamorerete al primo istante della protagonista: una ragazza/donna giovanissima, molto determinata, caparbia, elegante e raffinata. Una ragazza che è riuscita a non lasciarsi sopraffare dal male inflittole e che ha sempre avuto molto rispetto per gli altri.

Un romanzo che consiglio soprattutto al pubblico femminile, ma anche agli uomini particolarmente sensibili.

Libro disponibile sia in cartaceo sia in ebook.