Il benessere è il nuovo lifestyle

0
140

Frutta e Bacche, uno dei migliori siti di vendita online di prodotti votati ad una sana alimentazione.

In un recente articolo proprio su Frutta e Bacche, Paola Di Gianbattista, naturopata, attiva da anni nella promozione di uno stile di vita sano e volto alla corretta alimentazione.

Scrive Paola:

Il nuovo modello di vita salutistico abbraccia ogni singolo aspetto della nostra vita: da quando apriamo gli occhi a quando li chiudiamo.

Potremmo quasi definirlo “il mantra del nuovo millennio” e, anche se fino ad ora abbiamo fatto finta di ignorarlo, non possiamo tagliarci fuori ancora per molto.

Se ancora questa mania non si è impossessata di voi, provate ad accendere la tv o aprire un giornale o navigare sul web: a qualsiasi ora del giorno e della notte vedrete qualcuno ai fornelli, oppure un articolo sul ristorante o lo chef di punta, oppure finirete nel sito di una foodblogger per qualche consiglio.

Insomma è il Food a dettare le leggi della nuova comunicazione e gli Chef riscuotono più seguito delle rockstar. Ma a parte l’immagine, cosa c’è dietro il Cibo e le sue materie prime?

Dalle trasmissioni che ti fanno entrare direttamente nella cucina dello Chef stellato, alla foto al piatto, tante sono le motivazioni più o meno realistiche che potrebbero rispondere a questo quesito.

Il primo punto del decalogo offerto dal Ministero della Salute, parla di prevenzione, una prevenzione che sposta l’attenzione su quello che mangiamo, ma non solo.

Fare o meno attività fisica, svolgere un lavoro più o meno sedentario, essere soddisfatti della propria vita, appagati nello svolgere il proprio lavoro, vivere in un ambiente salubre, avere relazioni sane.

Per la prima volta, la cultura medica orientale e occidentale, si uniscono in una richiesta comune: la visione olistica e globale dell’individuo che tiene presente ogni aspetto della sua vita e non solo il suo corpo; la trilogia corpo-mente-spirito, diventa quindi oggetto di studio anche del Ministero della Salute per intercettare quelli che possono essere strategie, consigli e suggerimenti per effettuare una prevenzione primaria efficace.

Il focus si sposta quindi ai bambini e all’Educazione Alimentare, una vera e propria materia scolastica in cui, l’igiene alimentare è qualcosa in più di un elenco di nutrienti, bensì la risposta al perché eccedere nel consumo di un determinato alimento abbia tangibili conseguenze.

Eccesso di latte e derivati, eccessiva produzione di muco, eccesso di proteine animali e incremento del PH acido, consumo di cibo spazzatura e incremento della sindrome metabolica, ovvero aumento di grasso viscerale e correlazione con diabete e patologie con matrice infiammatoria.

Cosa possiamo fare quindi per raggiungere l’ambito equilibrio corpo-mente-spirito?

1 Riposare correttamente

Da uno studio condotto e pubblicato su Journal of the Academy of Nutrition and Dietetics, si è evidenziato che “Chi dorme mangia meno” . Dallo studio si evince che, la carenza di ore di sonno ha un impatto elevato su due importanti ormoni: la grelina e la leptina, entrambi coinvolti nello stimolo della fame, la grelina invia i segnali di fame e la leptina ci comunica che siamo sazi.

Limitando le ore di sonno, inoltre andiamo a disequilibrare la produzione di un altro ormone, importantissimo: il cortisolo. Meno dormo e più il mio corpo produce cortisolo, l’ormone dello stress.

“In diversi studi, dopo la privazione del sonno, i soggetti avevano livelli di cortisolo più alti al termine della giornata, quando invece dovrebbe calare per preparare il corpo al riposo. Il sovrappiù di cortisolo spinge l’organismo a immagazzinare più grasso e a utilizzare tendenzialmente altri tessuti molli, come i muscoli, quale fonte di energia, il che significa che un regime di privazione di sonno porta a perdere più muscoli e accumulare più grasso. ( https://www.scientificamerican.com/article/sleep-deprivation-obesity/ )

2 Mangiare cibi “vivi”

Il cibo moderno è un cibo perlopiù raffinato, trattato, conservato e povero di principi attivi, come ad esempio gli enzimi. La loro funzione è fondamentale in tante reazioni chimiche che avvengono nell’organismo, dal metabolismo alla digestione, alla corretta salute dell’intestino e del sistema immunitario.

Sai che la maggior parte delle tensioni e dei gonfiori addominali sono dovuti ad una carenza enzimatica associata ad una flora batterica non in equilibrio?

Il ruolo degli enzimi è proprio quello di “scompositori” degli alimenti affinché le sostanze diventino più semplici e più digeribili, ecco perché se non ce ne sono abbastanza tutto diventa più laborioso, la digestione rallenta, aumenta la fermentazione e si accumulano scorie e tossine.

Per aiutare il pancreas a produrre più enzimi fai il pieno di frutta e verdura rigorosamente crudi, mangiati interi ed estratti. Scegli tra: Ananas naturale, papaya disidratata, fragola, broccoli, finocchi, zucchine, cetrioli, germogli, alghe, radici, cibi fermentati come miso, umeboshi e tantissimi altri per ritrovare il tuo benessere intestinale.

3 Muoviti

“In Italia il 30% degli adulti tra 18 e 69 anni svolge, nella vita quotidiana, meno attività fisica di quanto è raccomandato e può essere definito sedentario. In particolare, il rischio di sedentarietà aumenta con il progredire dell’età, ed è maggiore tra le persone con basso livello d’istruzione e difficoltà economiche. La situazione è migliore nelle regioni del nord Italia, ma peggiora nelle regioni meridionali (Rapporto PASSI 2011). Secondo i dati ISTAT, nel 2010 in Italia il 38% delle persone da 3 anni in su ha dichiarato di non praticare, nella vita quotidiana, né sport né altre forme di attività fisica. (da http://www.salute.gov.it).

Qualsiasi sport aiuta i muscoli a rimanere tonici e attivi, lo scheletro a mantenere la propria densità ossea e a propria flessibilità, i legamenti e le cartilagini a rimanere mobili e attivi. Se non siamo fan della palestra o di qualche attività di gruppo sarà sufficiente camminare attivamente, alternando pianura e salita, nuotare, ballare e andando avanti con gli anni non dimenticare di praticare stretching, o yoga o ginnastica posturale.

Fare sport fa bene al corpo ma anche alla mente e allo spirito, permette di socializzare, di frequentare gruppi di persone con i nostri interessi che possono spronarci nell’attività, ha quindi un ruolo sociale molto importante e da non sottovalutare. Per i bambini è importantissimo per lo sviluppo psicomotorio, ma anche in questo caso, come ottimo strumento di crescita nell’indipendenza e nel rispetto delle regole.

Seguire un Lifestyle corretto è indice di Benessere e un ottimo ed efficace strumento di prevenzione. Ti aiuterà a vivere in salute a mantenere ogni aspetto in equilibrio affinchè il tuo stato di benessere non sia semplicemente un’assenza di malattia, bensì come ci ricorda anche l’OMS “uno stato di completo benessere fisico, mentale e sociale e non la semplice assenza dello stato di malattia o di infermità.

Un articolo ricco di informazioni utili, il sito qui sotto è sicuramente una fonte affidabile e di qualità di cibo sano. A voi la scelta.

Ecco alcuni tra i prodotti più richiesti:

Semi di zucca

Noci

Noci Pecan

Noci di Macadamia

Noci Brasiliane

Mandorle Mandorle pelate

Ananas Anacardi Albicocche essicate

Lodame servizi