Elettromagnetismo cancerogeno, la morte invisibile

0
420

ELETTROMAGNETISMO CANCEROGENO, LA MORTE INVISIBILE 

danni diretti energetici-psico- organici su adulti e bambini, malformazioni dei feti, ortaggi mutanti dall’assorbimento prolungato di radiazioni: come proteggersi 

L’ultima sentenza di questi giorni a favore di un dipendente aziendale il quale ha sviluppato una forma tumorale benigna al cervello in conseguenza dell’uso prolungato del cellulare per lavoro (ma c’è purtroppo chi ne fa un uso smisurato non per necessità lavorativa, ma per ‘diletto’ e dipendenza e alquanto pericoloso per la salute, soprattutto per adolescenti e bambini) ha riportato alla ribalta la questione della nocività o meno per l’organismo dei dispositivi di uso più comune e frequente ad oggi, quali cellulari, wi-fi, forni a microonde etc.

Personalmente, da radiestesista ed operatrice bioenergetica, e quindi maggiormente sensibile alle vibrazioni e onde elettromagnetiche, sono fautrice della nocività delle onde elettromagnetiche alla salute psicofisica; da 20 anni effettuo studi approfonditi, scrivo articoli e divulgo informazioni sul pericolo per la salute delle onde elettromagnetiche, dei cellulari, wi-fi, per arrivare a quelle di Haarp e Muos (e di impianti televisivi e radiofonici ad alta potenza di irradiazione quali ad esempio Radio Maria, che negli anni passati è stato al centro di numerose polemiche a causa dell’aumento di casi di gravi danni alla salute accusati dai residenti adiacenti gli impianti), che emanano onde ancora più potenti e dannose per la salute (e non solo, anche per tutti gli altri esseri viventi e coltivazioni); in Sicilia difatti nelle zone più vicine agli impianti da anni tumori, leucemie e malformazioni dei feti e anche ortaggi mutanti sono sempre più in aumento.

Non solo il wi-fi pertanto è cancerogeno ma lo sono anche tutti i cellulari (dagli umts in poi, meno quelli di vecchia generazione, poichè emettono onde meno potenti) e anche toccando più volte al giorno i vari touch screen la gente non si rende conto di assorbire radiazioni nocive.
Secondo i miei studi e le pubblicazioni scientifiche finora rese note (non certo dai gestori telefonici che chiaramente sono di parte), le onde elettromagnetiche sono cancerogene poichè penetrano nella membrana cellulare alterandola, abbattono la nostra energia (effettuanto rilevamenti radiestesici da 20 anni posso confermare che l’energia di una persona con il cellulare acceso addosso, si abbatte di ca. il 40-50%), indeboliscono le difese immunitarie e interferiscono con il sistema endocrino, metabolico, immunitario e nervoso centrale causando anche forte nervosismo e stress, insonnia, aggressività (soprattutto in adolescenti e bambini che al giorno d’oggi, anche a causa dell’ignoranza e incoscienza dei genitori, ne fanno un uso spasmodico-schizofrenico); così chi vive accanto alle antenne dei ripetitori è a rischio salute; non fatele installare sopra il vostro condominio e soprattutto vicino ad asili e scuole materne ed usate il cellulare il meno possibile, facendo telefonate brevi usando l’auricolare e cambiando spesso l’orecchio.  Dopo soli 3 min. di contatto del cellulare all’orecchio, la temperatura corporea interna aumenta di 3 gradi, scatenando di fatto infiammazione locale.

Ogni giorno siamo attraversati da migliaia di onde elettromagnetiche che, anche se sono invisibili e la gente per questo non gli dà peso, usando spesso il cellulare molte ore al giorno anche per motivi futili, senza rendersi conto minacciano la nostra salute, causando nel lungo periodo, con uso prolungato quotidiano, danni organici anche di grave entità, specie nelle persone che lo utilizzano diverse ore al giorno a stretto contatto con il corpo (es tenuto nella tasca dei pantaloni a contatto con i genitali – non a caso infatti negli ultimi anni i tumori alla prostata sono in forte aumento – e nel taschino della giacca o camicia a contatto con il cuore, causando possibili aritmie e aumentando il rischio di infarto) ed utilizzandolo senza l’auricolare.
Ancora più nocivi e dannosi sono nel caso vengano usati da bambini (poco informati i genitori che glieli danno in dotazione) ed in età adolescenziale (spesso si vedono ragazzini in firo per le strade e sui mezzi di trasporto anche con 2 cellulari che usano contemporaneamente per molte ore al giorno creando una vera e propria dipendenza malsana schizofrenica-patologica), poichè il continuo contatto con cellulari, touch screen, i-pad etc, con l’assorbimento di radiazioni, può compromettere e creare disfunzioni metaboliche, endocrine e neurovegetative pericolose durante le fasi della crescita.
Il British Cancer research che in tal senso ha effettuato e pubblicato gli studi più avanzati, da anni ne divulga i pericoli per la salute, mentre in italia purtroppo questi studi sono al 90% finanziati dai gestori telefonici e quindi ovviamente sono di parte ed asseriscono che le onde elettromagnetiche dei cellulari non causano danni alla salute, ma sono già noti e pubblicati ormai casi di tumore al cervello generati dall’uso prolungato giornaliero di cellulari

Da radiestesista e pranoterapeuta durante 20 anni di studio posso asserire che le onde elettromagnetiche dei cellulari (e non solo, anche di altre apparecchiature) che usate ogni giorno abbattono la vostra energia anche del 40-50% e la squilibrano, generando conseguenti disfunzioni psico-organiche e nel lungo periodo patologie anche di grave entità; non tenetelo mai acceso addosso nè vicino al letto dove dormite!

Persino l’Agenzia internazionale sulle ricerca sul cancro (IARC ed OMS) ha comunicato che le radiazioni di alta frequenza (quindi telefonini, Umts, Bluetooth, wireless, Wi Max e in generale tutta la serie relativa alla telecomunicazione) possono essere cancerogeni per l’uomo”.
Fiorenzo Marinelli, biologo del Cnr, da anni studia gli effetti delle frequenze sulle nostre cellule. Secondo lui stiamo scherzando con il fuoco e afferma che “Gli effetti si possono misurare dopo dieci anni di latenza dall’esposizione. Le ricerche sui vecchi cellulari come il telefonino analogico hanno fatto rilevare un aumento di tumori cerebrali”.
L’anno scorso vi è stata la prima sentenza della Cassazione che ha risarcito un impiegato di un’azienda che per lavoro doveva fare un uso prolungato del cellulare e ha avuto un tumore al cervello ed è stata accertata come causa diretta l’assorbimento continuo di radiazioni nocive.

ATTENZIONE ALL’USO IN GRAVIDANZA, IL FETO SI SPAVENTA!

Dalle ultime sperimentazioni effettuate e ricerche pubblicate, emerge che  persino il feto si spaventa, quando la madre in gravidanza fa un uso continuo del cellulare,  rischiando di perdere così anche il ritmo sonno-veglia già nella pancia!

Le onde elettromagnetiche dei cellulari come ho illustrato di fatto sono cancerogene perchè penetrano nella membrana cellulare alterandola e interferiscono pesantemente con il sistema immunitario, endocrino e SNC causando stress, nervosismo e insonnia e la gente non capisce che di quell’arnese infernale è divenuta schiava.. soprattutto incoscienti sono i genitori poco informati (e loro stessi cellular-dipendenti) che li danno in mano persino a bambini (danneggiando così inconsapevolmente il loro sviluppo) e vedere ovunque adolescenti che passano ore ogni giorno a smanettarli in modo frenetico e schizofrenico, fa rabbrividire.

ANCHE FRUTTA, ORTAGGI E COLTURE VICINO AGLI IMPIANTI ASSORBONO RADIAZIONI! GLI ORTAGGI MUTANTI

Anche le colture vicino agli impianti ad alta emissione assorbono radiazioni e quindi possono arrivare sulle nostre tavole frutta, verdura, cereali radioattivi!
Alcuni agricoltori notano strane mutazioni nei prodotti della loro terra, che coltivano da generazioni.Lo strano fenomeno segue di poco l’installazione, nelle vicinanze, di alcune antenne per la telefonia mobile.Il reportage di TMO, a cura di Luigi Oliviero, mostra gli esiti sugli ortaggi di questo “strano” e imprevisto fenomeno [in realtà nel video i due contadini intervistati parlano anche di alberi da frutta morti – N.d.R.]. Questo è quanto si legge come descrizione del video disponibile su youtube, registrazione di una inchiesta della piccola emittente privata Tele Monte Orlando di Gaeta (Latina). 

Tutte queste antenne, dal MUOS in Sicilia (che irradia il 90% del territorio) alle antenne per telefonia mobile (spesso accatastate su una medesima postazione, sopra i tetti di condomini, aumentando il rischio e danno per la salute) ed emissione radio-televisive, sono pericolose e potenzialmente nocive per l’organismo umano, così come lo sono le antenne per il wi-fi, l’uso del wi-fi per la connessione ad internet, l’uso sempre più comune di giochi con connessione wi-fi, gli accessori per PC con connessione wi-fi, i cellulari (che spesso la gente usa persino in auto, sul treno, sulla nave, ovvero in luoghi schermati che costringono il telefono ad utilizzare la massima potenza con grave rischio per lo sprovveduto e disinformato utente).

Gaeta: Ortaggi mutati geneticamente nei pressi di antenne per telefonia.
VIDEO SHOCK http://jedasupport.altervista.org/blog/cronaca/gaeta-ortaggi-mutati-geneticamente/
Come difendersi?

Tutti quei dispositivi dissipatori che vendono come le placchette da applicare ai cellulari di fatto non fanno quasi nulla; alimentano più che altro il business commerciale.
Si possono comunque prendere alcuni accorgimenti, come ad esempio usare naturalmente l’auricolare, effettuare conversazioni molto brevi cambiando spesso orecchio e soprattutto sempre vicino alle finestre se si è in casa, perchè più si usa all’interno più le onde aumentano di potenza per poter raggiungere l’apparecchio e più sono nocive; la sera prima di dormire è bene scaricarsi facendo una doccia e non tenere mai il cellulare sul comodino acceso e tantomeno sul letto.
Altre precauzioni: non telefonare all’interno dei luoghi chiusi metallici come l’auto o il treno (il tetto fa rimbalzare le onde elettromagnetiche prima di uscire) nè camminando, poichè spostandosi il telefono teme di perdere la connessione e quindi emette il massimo della potenza. Aspettare che il telefono sia connesso per la comunicazione, fase nella quale emette il massimo della potenza, prima di portarlo all’orecchio.
Utilizzare l’auricolare perchè riduce di dieci volte l’impatto (ma non il wireless che emette un ulteriore segnale per connettersi al telefono). Sostituire la connessione Wi-Fi di internet con il cavo

Non sono poi certo solo i cellulari nocivi, ma anche forni a microonde (da non utilizzare perchè le radiazioni vengono assorbite dal cibo che poi ingerite) e i pc (il cui schermo va tenuto almeno a 40-50 cm di distanza per non assorbire radiazioni e più lo schermo è grande pià occorre distanziarsi) e naturalmente molti altri elettrodomestici, ma certamente oggi il cellulare è quello più pericoloso, poichè milioni di persone nel mondo ne fanno un uso quotidiano spropositato e insensato, a volte anche maniacale e schizofrenico (vds. Selfie), creando una forte dipendenza, di cui si potrebbe benissimo fare a meno.

UN RIMEDIO NATURALE ASSORBENTE E NEUTRALIZZATORE DI SOSTANZE TOSSICHE E RADIAZIONI – L’ALOE VERA

Il puro succo di aloe vera con la sua potente azioneassorbente, depurativa-drenante ed espellente di qualsiasi tipo di sostanza tossica, (farmaci chimici, coloranti, conservanti, metalli pesanti, pesticidi, anche chemio e radiazioni), può aiutarci ad annullare gli effetti collaterali di lunga esposizione a radiazioni e rinforzare le difese immunitarie.

Naturalia Milano – Aloe Vera Naturelle di Lucilla Sperati
copyright 2012 riproduzione vietata

ELETTROSMOG, IL NUOVO INQUINAMENTO – articolo di Lucilla Sperati 2001 

Nel mio piccolo da molti anni cerco di informare sui pericoli alla salute generati dalla prolungata esposizione a onde elettromagnetiche e questo è il primo articolo scritto da me nel 2001 sulla nocività onde elettromagnetiche, pubblicato da un sito internet di preservazione della salute e ambiente ben 14 anni fa!! giugno 2001 ELETTROSMOG: IL NUOVO INQUINAMENTO di Lucilla Sperfati http://www.officinadellambiente.com/it/articolo.php…

ELETTROSMOG: IL NUOVO INQUINAMENTO – Lucilla Sperati

E sì. Non bastavano i gas di scarico delle automobili, l’inquinamento
prodotto da fabbriche ed impianti di riscaldamento, le polveri sottili ed il
fumo a minacciare la nostra salute.

Ora in primo piano è l’elettrosmog che, attraverso l’emissione di onde
elettromagnetiche in alta e bassa frequenza, causa un’alterazione chimica, biologica
e fisica all’ambiente e all’organismo umano.

Se a creare campi elettromagnetici contribuiscono anche gli elettrodomestici
di uso quotidiano, quelli di cui oggi nessuno riesce a fare a meno (televisione,
radio, rasoio, forno a microonde, etc…), sono soprattutto gli impianti
di remittenza radiotelevisiva e cellulare a preoccupare maggiormente.

Con lo sviluppo dell’emittenza radiotelevisiva, a partire dagli anni ’80, il
nostro Paese si è ricoperto di antenne; solo in Lombardia attualmente
ve ne sono 2.956, di cui 1.039 solo in Milano e provincia.

Secondo un censimento dell’Anpa, sul 60% del territorio nazionale esistono oggi
16.000 impianti radiotelevisivi di alta frequenza (la stima totale è
di ca. 21.000), di cui ben 120 – su 400 controlli effettuati – non risulterebbero
in regola con la normativa vigente che fissa sanzioni da 50 a 300 milioni per
i gestori che non rispettano le norme del decreto 391/98 e che prevede un limite
di emissione, corrispondente a 0,5 microtesla, per gli impianti di bassa frequenza
e 6 volt/metro per quelli di alta frequenza.

Il problema poi di Radio Vaticana e degli abitanti di Cesano, ancora irrisolto
e oggetto di polemiche, ci dovrebbe far riflettere seriamente.

Inoltre, con il boom della telefonia cellulare in Italia, sono ormai in funzione
qualcosa come 40 milioni di telefonini e, ciò che è più
grave, anche in assenza di dati certi di danno alla salute, è che sono
ormai di uso comune anche da parte di bambini in età di sviluppo.

E questa è mancanza di informazione, educazione o – forse è meglio
dire – pura incoscienza da parte dei genitori, ma di ciò parleremo più
avanti.

Ma cosa succederà quando saranno installate le nuove antenne per l’Umts?
Solo per il prossimo anno sarebbe prevista l’installazione di 800 nuovi impianti.

I gestori mobili, ovviamente, si difendono asserendo che la normativa italiana
in merito è la più restrittiva d’Europa; stranamente però
in Italia è permesso installare impianti nei pressi di scuole ed asili
mentre in Gran Bretagna, come negli Stati Uniti, i gestori non oserebbero neanche
chiedere il permesso.

In Gran Bretagna in particolare, dove la Royal Academy of Science ha pubblicato
numerosi rapporti sugli effetti nocivi delle onde elettromagnetiche come fattori
di rischio per leucemie, linfomi, tumori al seno e al cervello, il Ministero
della Sanità sta facendo una massiccia e continua campagna informativa
– attraverso i media – dei pericoli per la salute, soprattutto dei bambini,
i quali sono maggiormente soggetti a rischio a causa delle difese più
basse.

Note informative vengono addirittura fornite, insieme ai cellulari, al momento
dell’acquisto da parte degli utenti.

Recenti studi hanno addirittura dimostrato che i cellulari, utilizzati senza
l’auricolare e quindi a stretto contatto con il viso causano, dopo soli tre
minuti di conversazione, un aumento della temperatura corporea dai 3 ai 5 gradi,
avviando di fatto un processo infiammatorio che si irradia dall’orecchio alle
zone del viso circostanti.

Per questo è di estrema importanza l’utilizzo abituale dell’auricolare,
così come evitare di effettuare lunghe conversazioni.

In assenza di iniziative da parte dello Stato a tutela della salute degli Italiani,
sono sorti comitati e singole iniziative di cittadini, atte a fronteggiare situazioni
d’urgenza, come ad esempio a Monza dove un gruppo di genitori è riuscito
– dopo 4 anni di battaglia legale – a far spostare un ripetitore GSM installato
nelle immediate vicinanze di una scuola elementare.

A Grugliasco, in provincia di Torino, è stato invece il Comune stesso
a deliberare l’interramento dei cavi dell’alta tensione e questo è un
esempio di civiltà.

C’è da sperare che non debbano continuare ad essere solo iniziative private
a tutelare la salute dei cittadini, ma che incomincino a farlo seriamente le
Istituzioni.

Nel frattempo, incominciamo anche noi a tutelare noi stessi perché,
si sa, aiutati che il ciel ti aiuta!

Incominciamo con l’educare noi e i nostri figli a fare a meno, a volte, di elettrodomestici
ed apparecchi elettrici che ora sembrano indispensabili ma di cui i nostri genitori
e nonni potevano tranquillamente fare a meno.

O, se proprio necessario, evitiamo di tenere i nostri bambini incollati per
ore al televisore, al computer o attaccati al cellulare; di motivi di svago
ve ne sono molti altri e molto più sani.
Lucilla Sperati copyright 2001 estrapolazione integrale e di singole parti vietata
Altri articoli di approfondimento:

Quando parli al cellulare e come se avessi la testa dentro al forno a microonde! http://lastella.altervista.org/quando-parli-al-cellulare-e-come-se-avessi-la-testa-dentro-al-forno-a-microonde/

I Selfie e i disturbi mentali
una mania schizofrenica compulsiva, agevolata da un aggeggio che viene maneggiato con frenesia maniacale (creando una forte dipendenza mentale) ogni giorno per ore, che con le sue onde elettromagnetiche cancerogene interferisce pesantemente a livello cellulare e con il SNC (causando stress e nervosismo, insonnia etc.) e che rivela una disfunzione psichica e un disagio interiore e nasconde un bisogno di autoaffermazione. Lucilla Sperati
http://blog.you-ng.it/2014/04/05/fai-almeno-3-selfie-al-giorno-hai-un-disturbo-mentale/


TEST ENERGETICI AMBIENTALI, RILEVAMENTO INTERFERENZE, GEOPATIE, STRESS ELETTROMAGNETICI,  PULIZIA, SCHERMATURA

Test radiestesico di rilevamento interferenze energetiche (infestazioni) disturbanti-avverse, elettromagnetiche ambientali, geopatie (nodi di Hartmann etc.), pulizia energetica e schermatura Lucilla Sperati
Viene effettuato per individuare all’interno di abitazioni, uffici etc. geopatie e presenze di impregnazioni energetiche disturbanti (anche la presenza di eventuali entità spirituali infestanti), stress elettromagnetico, radiazioni e geopatie; si effettua quindi una pulizia energetica e una ‘schermatura’ quale protezione e vengono dati consigli per il posizionamento es. del letto, postazione ufficio etc. in linea con l’orientamento ed energia dell’ambiente e della persona.
E’ molto importante che l’ambiente dove si permane più spesso come la casa e ufficio, siano energeticamente puliti e armonici, poichè la persona se non schermata o avente un livello di energia basso e non equilibrato, patologie in atto e difese immunitarie deboli, assorbe l’energia del luogo dove permane (ed è anche più facilmente soggetta ad interferenze energetiche di entità infestanti e parassitarie, entità spirituali che hanno abitato in precedenza la casa o permanenti nella dimensione terrena e della cui energia si impregnano anche i muri dell’ambiente) e di conseguenza anche energie disturbanti e avverse se sono presenti, per cui l’energia ed equilibrio psico-fisico della persona può venire in tal modo danneggiato.
Disturbi quali mal di testa, cefalee, giramenti di testa, nervosismo, stress, insonnia, disturbi gastrici-digestivi, amenorrea, dismenorrea etc., possono dipendere da un’ambiente energeticamente disturbato e non pulito, con la presenza di geopatie (es. Nodi di Hartmann, falde acquifere sotterranee etc.) ed energie ambientali squilibrate e avverse o impregnazioni di presenze di entità spirituali che si manifestano nell’ambiente o che in precedente vita hanno abitato nella casa impregnando l’ambiente e i muri della loro energia che può essere stata pulita, ma anche non pulita e squilibrata e in tal caso disturbare quindi energeticamente la persona che vi abita attualmente e tale energia la assorbe permanendo nell’ambiente.
Una volta effettuata la pulizia energetica e schermatura dell’ambiente, aumentando il livello di energia globale, la persona che vi permane beneficerà della ‘ricarica energetica’ (il corpo umano è  energia in movimenti e di fatto un circuito elettrico) ricaricandosi a sua volta energeticamente permanendo nell’ambiente stesso, si sentirà più rilassata, dormirà meglio e anche le funzionalità organiche migliorano. Lucilla Sperati – Naturalia Milano


NATURALIA – CONSULTI E SEMINARI SVILUPPO ENERGIE E FACOLTA’ PSICHICHE

Ogni lunedi e giovedi h 18-19.00 appuntamento su skype lucilla.sperati per info generali test-consulti-seminari energetici. – Lucilla Sperati Naturalia Milano tel 02-4222857 cell 328-4616945 LSperati@libero.it skype lucilla.sperati

Tecniche energetiche per pulire, riequilibrare e sviluppare le energie e facoltà psichiche, test vibrazionali dei chakra, intolleranze alimentari, fiori di Bach, seminari di prevenzione ed autocura naturale, radioestesia, meditazioni guidate, riequilibrio corpo, mente e spirito.

CONSULTI E TESTS ENERGETICI-VIBRAZIONALI

Test vibrazionali dei chakra, intolleranze alimentari, fiori di Bach, rilevamenti e pulizie energetiche ambientali, seminari di autocura e prevenzione e testimonianze – Lucilla Sperati

TEST DEI CHAKRA E FUNZIONALITA’ ENERGETICA-ORGANICA
TEST VIBRAZIONALE INTOLLERANZE ALIMENTARI
TEST VIBRAZIONALE FIORI DI BACH E STATI EMOTIVI
TRATTAMENTI PRANICI DI PULIZIA E RIEQUILIBRIO ENERGETICO
VERIFICHE ENERGETICHE AMBIENTALI,-GEOPATIE PULIZIA E SCHERMATURA, SEMINARI DI PREVENZIONE ED AUTOCURA NATURALE, RIEQUILIBRIO ENERGETICO CORPO, MENTE, SPIRITO, SVILUPPO ENERGIE E FACOLTA’ PSICHICHE, DI RADIESTESIA BASE, MEDITAZIONI GUIDATE, SEMINARI ANIMA & COSCIENZA, PERCORSO ED ESSENZA E DI MEDELOGIA NUOVA LIBERA UNIVERSITA’ DI COSCIENZA ED ENERGIE PSYCHE INSTITUTE (ASSOCIAZIONE NATURALIA MILANO). INFO; Lucilla Sperati tel.: 02-4222857 cell.: 328-4616945 naturaliamilano@libero.it 

http://naturaliamilano-aloeveranaturelle.over-blog.com/2016/02/tecniche-per-sviluppare-energie-e-facolta-psichiche.html

 

Lucilla Sperati – NATURALIA – MILANO

Medicina e Prodotti Naturali – Aloe Naturelle
Tutela Salute e Ambiente – Prevenzione ed Autocura Naturale
Tecniche Energetiche-Vibrazionali, Radiestesia, Test Chakra,

Fiori di Bach, Intolleranze Alimentari, Nutrizione energetica
Seminari prevenzione-autocura naturale, sviluppo energie-psiche
Viaggi Benessere & Spirito Yoga-Ayurveda India
Consulenze al Pubblico e Operatori Benessere
Servizi Promozione, Marketing, Pubblicità, Uff. Stampa, Prod. Video/TV
Commerciali-Vendita, Fiere, Org. Corsi/Convegni, Soggiorni Olistici
Via Savona 41 – 20144 Milano MI tel.: 02-4222857 cell.: 328-4616945
naturaliamilano@libero.it www.naturaliamilano.it

Pagina facebook Anima & Coscienza Libri https://www.facebook.com/ANIMA-Coscienza-Percorso-ed-Esse…/…

Pagina facebook Naturalia Milano – Aloe vera Naturelle https://www.facebook.com/Naturalia-Milano-Aloe-vera-Nature…/

Pagina Facebook Animeunite-Nuovacoscienza https://www.facebook.com/animeunitelucillasperati/

Pagina Facebook Psyche Institute – Lucilla Sperati https://www.facebook.com/Psyche-Institute-Libera-Universit%C3%A0-Coscienza-Energie-Lucilla-Sperati-393588604348534/

Pagina Facebook Universo olografico – Lucilla Sperati https://www.facebook.com/Universo-olografico-I-Creatori-siamo-noi-Lucilla-Sperati-409098079454181/

Pagina Facebook Bio-energia, radioestesia, radionica, psicoenergia – Lucilla Sperati https://www.facebook.com/Bio-energia-radiestesia-radionica-psicoenergia-Naturalia-Lucilla-Sperati-341024942960103/

Blog Naturalia Milano-Aloe Vera Naturelle: http://naturaliamilano-aloeveranaturelle.over-blog.com/ e http://naturaliamilano-aloeveranaturelle.over-blog.com/
Blog Aloeveranaturelle: https://aloeveranaturalia.wordpress.com

Skype: lucilla.sperati

Profilo Google: https://plus.google.com/116535611811260888628/posts/p/pub