mercoledì, luglio 18, 2018

Sbiadisce il vento

"Sbiadisce il vento" di Maria Rosa Oneto  Il vento scuote frammenti d'Infinito. Nell'alternarsi del tempo ripasso diari sciupati, fogli ingialliti da un livido furore, arretratezze che la vita ha scalfito. Sale il...

Ultimo flask

"Ultimo flask" di Maria Rosa Oneto    Ci stiamo amando come affamati carnefici. Nella stanza ombrosa di tende, di paralumi liberty e incenso vagano brividi intensi che non trafiggono la paura di una Morte...

Guardo il cielo

"Guardo il cielo" Di Maria Rosa Oneto    Guardo sempre il cielo sfuggito dalla mani quand'ero bambina. Teatro di follie e burattini. Palcoscenico d'attori con la barba e i baffi bianchi. Prateria senza...

Un brivido di rugiada

"Un brivido di rugiada" di Maria Rosa Oneto Saturi di vento. I cuori scarmigliati dalla tormenta Bocche avide di fiato e salsedine. Tendini scoperti che mostrano nodi, guizzi di amanti,...

Tre poesie di Maria Rosa Oneto in video

Video di Gian Carlo Bergonzini Tre poesie di Maria Rosa Oneto Tre poesie inedite accompagnano il video assieme ai paesaggi del Tigullio ligure, terra di Maria...

E se la vita

"E se la vita" di Maria Rosa Oneto   E se la vita non fosse vita. E la morte una parentesi burlesca da ripetere all'infinito. E se le lacrime come...

Un vecchio gatto

"Un vecchio gatto" di Maria Rosa Oneto    Con i piedi stanchi, la schiena ingobbita, lo sguardo offuscato d'orgoglio e speranza ci lasceremo trasportare dal vento come nuvole orfane d'allegria, timide colombe di...

IL NOSTRO PRESENTE

"Il nostro presente" poesia di Maria Rosa Oneto Immagine: Jeronimo Bosco "El jardin de las delicias" Non lasciar morire un cuore che canta. Lo sguardo addormentato su boschi di fiori...

Nel giardino dell’inverno

Le rose tremavano nel giardino dell'inverno. Carezze di un vento beffardo con cristalli di neve adagiati tormentavano gli ultimi petali, i rami spogliati. Un sole di sguinco le raggiunse malinconico e...

Prego

  "Prego" poesia di Maria Rosa Oneto Prego come se questo giorno Fosse l'ultimo E la notte una placenta di stelle Prego come feci prima Di venire al mondo. Quando teneri borbottii...