domenica, ottobre 22, 2017

Quanti dolori

Quanti dolori Di Maria Rosa Oneto  Quanti dolori ha sopportato la mia anima. Anima bambina che rideva coi fiori e di nulla giocava, tranne la fantasia del cuore. Quanti dolori...

Son fogli

Son fogli Di Maria Rosa Oneto  Son fogli sparsi senza copertina. Nessun inchiostro par macchiarli di tracce indelebili. Non li sfiora l'usura del tempo, quelle macchioline di tabacco di chi non...

Sono di luna

Sono di Luna Di Maria Rosa Oneto  Suona la Luna quel soave nutrimento del cuore. Con l'anima raccolta mi lascio possedere da una dolce nostalgia. Sorella di notti galleggianti di stelle, di preghiere...

Vorrei che l’amore

Vorrei che l'amore Di Maria Rosa Oneto  Vorrei che l'amore nascesse nei cortili dove l'aria aggroviglia le foglie, e ombre di luce insistenti ricoprono le case, le fascine messe ad asciugare, i...

Fiore di loto

Fiore di Loto Di Maria Rosa Oneto Ho posato il cuore dove il mare si addormenta la sera. Lucciole svagate rincorrono flussi d'aria con giravolte argentate. Sulle spalle nude uno scialle di...

Verde Rosa

Verde Rosa Di Maria Rosa Oneto  Verde rosa di speranza spargi il profumo. Intenso abbaglio che dai cuori sgorga.felice. Ripudia il male come la colomba il falco. Muovi leggera...

Cellule

Siamo cellule di un amaro destino. Due sorrisi: stretti vanno....... decisi. È un incontro al buio che nulla ha di preciso. Insieme percorrono la vita Un'esistenza condivisa, scelta,...

Non temo la morte

Non temo la Morte Poesia di Maria Rosa Oneto  Non temo la Morte, né ciò che essa comporta. Son foglia di carne tremula al vento, ballerina...

Quante stelle

Quante stelle Poesia di Maria Rosa Oneto  Quante stelle sono scese dal mandorlo a farmi compagnia. Sorridenti, sfacciate, dalle gote gonfie come palloncini in volo. Erano lì...

Muore la luna

Muore la luna Poesia di Maria Rosa Oneto  C'è la luna in quel pozzo sconcio dove tutti hanno urinato. Un odor di radici marce che il vento...